Gruppo TIM
 
Gruppo TIM
 
Fisso

PREMIUM FIBRA BUSINESS
La Fibra ftth1000 di TIM stabile e sicura,
con le migliori soluzioni digitali. Scopri di più

TIM Premium Fibra Business

Mobile

TIM DELUXE PLUS
Sicurezza e affidabilità per le linee mobili
della tua azienda. Scopri di più

TIM Deluxe Plus

Prodotti

IPHONE 14 PRO
Acquista uno dei nuovi iPhone a partire da 29€ al mese, con pagamento a rate e protezione Kasko inclusa. Scopri di più

iPhone 14 Pro

Modifica delle condizioni contrattuali passaggio da fatturazione bimestrale a mensile

News

17.12.2021

Comunicazione importante: Modifica delle condizioni contrattuali - passaggio da fatturazione bimestrale a mensile, a partire dal 1° Marzo 2022

A partire dal 1° Marzo 2022, al fine di garantire un miglior controllo della spesa e rendere la lettura della rendicontazione dei costi più chiara e semplice, la cadenza di fatturazione passerà da bimestrale a mensile. Il passaggio ad una cadenza di fatturazione mensile sarà attuato progressivamente, per gruppi di clienti in funzione degli specifici lotti di fatturazione, a partire dalla data sopra indicata e si concluderà entro la fine del mese di Giugno 2022.

Tutti i Clienti interessati riceveranno specifica comunicazione nel periodo che intercorre tra dicembre 2021 e marzo 2022. Sarà cura di TIM, inoltre, ricordare ai propri Clienti l’avvenuto passaggio alla fatturazione mensile, tramite la pubblicazione di un ulteriore specifico messaggio informativo in fattura.

Per maggiori informazioni sulle date di passaggio, vai su Area Clienti TIM BUSINESS nella sezione «Offerte per te» e clicca sul banner LA FATTURA DI TIM DIVENTA MENSILE.

 

TIM ricorda a tutti i clienti che hanno scelto la modalità cartacea di ricezione della fattura che la modifica sopra illustrata comporta il pagamento con cadenza mensile delle spese di produzione e spedizione, già previsto oggi, ma con cadenza bimestrale. Per maggiore comodità e per risparmiare sui costi di produzione e spedizione delle fatture, i Clienti possono scegliere la domiciliazione bancaria e passare alla modalità di ricezione on line della fattura che non comporta alcun costo di spedizione, favorendo così anche la tutela dell’ambiente.

Qualora il Cliente non intenda accettare la suddetta variazione, ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, avrà il diritto di recedere dal contratto anche passando ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro la data indicata nel messaggio ricevuto con le fatture di dicembre 2021/gennaio 2022 o febbraio 2022/marzo 2022.

 

Leggi qui come recedere dal Contratto con TIM