Prodotti

iPhone 13 Pro Super. Ultra. Pro.
Acquista uno dei modelli della gamma iPhone 13 a partire da 25€/mese senza anticipo.

iPhone 13 Pro Super. Ultra. Pro.

Didattica digitale per le scuole: cosa serve veramente

Didattica digitale per le scuole: cosa serve veramente

Quando le tecnologie progrediscono rapidamente e le caratteristiche degli studenti cambiano allo stesso ritmo, di cosa ha davvero bisogno la scuola? Certamente, di una nuova didattica digitale!

21_didattica-digitale-per-le-scuole
24.11.2021
time Tempo di lettura 4 minuti

La necessità di osservare il distanziamento sociale, imposta dalla recente pandemia, ha avuto innumerevoli risvolti: nell’ambito dell’educazione e della didattica mettere in atto su grande scala un nuovo modo di fare scuola, lontano dai banchi, dalle lavagne e persino dagli insegnanti e dagli altri alunni, è stato il più impattante di tutti

La Didattica a Distanza, spesso indicata con l’acronimo DAD, nei tanti dibattiti e momenti di confronto sulle tematiche che ha aperto, a solo un anno e mezzo dalla sua “debutto”, si apre ad una naturale evoluzione: la trasformazione da strumento temporaneo, legato ad un’esigenza contingente, a mezzo integrato in un più ampio scenario di trasmissione del sapere e dell’apprendimento, che valorizza le competenze tecnologiche proprie del nostre tempo, segnato dall’inesorabile pervasività nell’ambito della digitalizzazione.

Digital Classroom

Per un nuovo modello di didattica

 

INFOGRAFICA

Didattica digitale: per le scuole la scoperta di nuove abilità

Con la didattica a distanza, molti studenti si sono accorti di aver acquisito un notevole bagaglio di nuove conoscenze, che, almeno in parte, fanno presa sulle loro attitudini di nativi digitali, capaci di maneggiare dispositivi elettronici e di vincere sfide ai videogame con naturale semplicità. Di queste competenze connaturate, i giovani hanno scoperto l’utilità ed il piacere di farne un uso ingegnoso costruttivo, da spendere più in là nel tempo, quando, lasciata la scuola, si apriranno al mondo del lavoro.

Da ciò che emerge dall’Osservatorio delle Competenze Digitali, infatti, cresce velocemente la richiesta di digital skills in ogni mercato e settore di attività e la DAD offre ai giovani di oggi l’opportunità di acquisirle, impiegarle ed approfondirle attraverso attività pratiche e quotidiane come scambiare e-mail, creare presentazioni e documenti di lavoro, oltre che usare fogli di calcolo.

Non si potrà mai dire grazie a una pandemia mondiale, ma nessuno potrà mai negarle il merito di aver fornito alle scuole un nuovo paradigma per l’apprendimento, che apre a opportunità nuove e vincenti, da impiegare attivamente, oltrepassando le iniziali difficoltà, portate da ogni cambiamento, ed enfatizzando i successi che sono già sotto gli occhi di tutti.

Didattica digitale per le scuole: le piattaforme più vicine a ogni necessità

Infatti, oggi giorno tutti quegli istituti scolastici e di formazione che non hanno ancora adeguato il loro passo all’incedere inesorabile della didattica digitale, si ritrovano di fatto di fronte ad un ventaglio fittissimo di possibilità, tutte offerte dalla generosa disponibilità del mondo hi-tech.

In termini di disponibilità e ricchezza della proposta nessun operatore è capace come Google, che, con le sue piattaforme Workspace e Classroom, arriva addirittura a stringere un rapporto di collaborazione con gli amministratori di sistema e gli insegnanti, per creare insieme a loro tutti quelle risorse che possano essere non solo attuali, ma soprattutto perfettamente in linea con le necessità degli studenti.

È proprio questo ciò che principalmente serve oggi: l’adozione di piattaforme dedicate alla didattica digitale, in grado di coinvolgere tutti gli studenti e di accrescere quelle competenze che in loro sono in divenire e che costituiscono il traguardo del loro percorso di studi. Queste nuove abilità, apprese grazie all’impiego di strumenti adeguati, traghetteranno i giovani verso il loro futuro professionale, nel quale la capacità di collaborare, di comunicare con tutti i mezzi – non solo offline, ma soprattutto online - e la creatività costituiranno fattori di adattamento, di successo e di carriera.

Google Workspace, nella sua declinazione For Education, presenta soluzioni innovative e personalizzate, modellate sull’esperienza dei suoi giovani utenti, ai quali sa proporre tracce di apprendimento improntate sul problem solving e sulla capacità di elaborare autonomamente le informazioni, di valutarle e di formulare un giudizio, pianificando azioni e anticipando conseguenze.

Digital Classroom

Per un nuovo modello di didattica

 

INFOGRAFICA

Didattica digitale per le scuole: una soluzione che si integra perfettamente con i modelli tradizionali

Questa impronta segna un importante passo nel percorso di integrazione tra l’innovativa didattica digitale e il consolidato modello in presenza.

Se, infatti, non è pensabile la proposta del solo modello “a distanza”, per il venire meno della relazione fisica continua tra studenti e comunità educante, tanto preziosa nel processo di crescita di ogni giovane individuo, che necessita di scambi e di momenti di confronto tra coetanei e adulti, il sodalizio tra le due modalità risulta, al contrario funzionale ed estremamente efficace.

Si pensi, infatti, ai vantaggi che la didattica digitale può fornire a quegli studenti che necessitano di potenziare e consolidare il proprio apprendimento, così come a tutti coloro che devono colmare qualche lacuna: gli interventi a distanza sono in grado di fare la differenza in positivo. sia sotto forma di lezioni in diretta, sia in streaming Inoltre, gli insegnanti possono arrivare a raccogliere in contenitori tematici i loro contributi e proporre ai propri studenti esercizi e consegne da remoto, alleggerendo, così, i tempi e i modi di restituzione degli elaborati di verifica.

Grazie alla “forzatura” data dalla pandemia, infatti, anche i docenti hanno messo il piede sull’acceleratore del cambiamento e dell’innovazione, mostrando una notevole capacità di adattamento prima e di visione oggi, che è sfociata in nuovi corsi di formazione e nel perfezionamento delle proposte, sempre più duttili, personalizzate ed interconnesse.

Questo è ciò di cui ha più bisogno la scuola oggi: di individui coraggiosi che sappiano sviluppare e utilizzare strumenti innovativi, coerenti coi tempi e con le necessità contingenti di studenti e degli operatori.

Ti potrebbe anche interessare