Gruppo TIM
 
Gruppo TIM
 
Fisso

PREMIUM FIBRA BUSINESS
La Fibra ftth1000 di TIM stabile e sicura,
con le migliori soluzioni digitali. Scopri di più

TIM Premium Fibra Business

Mobile

TIM DELUXE PLUS
Sicurezza e affidabilità per le linee mobili
della tua azienda. Scopri di più

TIM Deluxe Plus

Prodotti

IPHONE 14 PRO
Acquista uno dei nuovi iPhone a partire da 29€ al mese, con pagamento a rate e protezione Kasko inclusa. Scopri di più

iPhone 14 Pro

Perché scegliere Google Workspace?

Ci sono tutta una serie di buoni motivi per scegliere Google Workspace: solidità, sicurezza enterprise e un nuovo modello di lavoro che alimenta il vantaggio competitivo. 

perche-scegliere-google-workspace
27.04.2022
time Tempo di lettura 2 minuti

Il mercato delle soluzioni cloud di produttività è in fortissima crescita: secondo Global Industry Analyst, i 12,6 miliardi di dollari del 2020 diventeranno, anche a causa dell’emergenza pandemica in atto, ben 50,7 miliardi nel 2026, con un tasso di crescita annuo (CAGR) addirittura del 25,5%.

 

Tutto ciò rappresenta una grande opportunità per quei vendor, come Google, si basano su soluzioni estremamente agili, rivolte alla semplificazione dei processi, sicure e in linea con le esigenze dell’agile working.

Perché scegliere Google Workspace: i benefici del modello cloud nativo

Google Workspace è perfetto per le aziende che vogliono cambiare davvero. Il vendor è da sempre un punto di riferimento nel mondo del cloud e della modernizzazione del paradigma di lavoro: la sua soluzione, ricchissima di funzionalità e dotata di tutti gli strumenti di sicurezza e compliance richiesti dalle grandi enterprise, genera in ogni caso un certo livello di discontinuità che dipende dal grado di maturità digitale di partenza.

 

Più questa è alta, minore è l’impatto dell’adozione di Google Workspace. Qui non ci sono applicazioni locali, i file non si scaricano (salvo eccezioni), si lavora in modalità perennemente connessa sui documenti e si aggiungono strumenti di comunicazione efficaci ed affidabili come Chat e Meet, il tutto – giova ripeterlo – associato a strumenti di sicurezza di livello enterprise.

 

Dunque, perché scegliere Google Workspace? Di fatto, perché il processo di cambiamento è ormai avviato e il modello organizzativo aziendale sta diventando sempre più diffuso, distribuito e smart. Google Workspace nasce per supportare le aziende in questo percorso, ed è quindi la soluzione più indicata per un cambiamento rapido e importante, senza contare che esistono tante situazioni nelle quali la discontinuità di Google (gestibile al meglio con percorsi puntuali di adoption e change management) è perfetta per superare situazioni di stallo: si pensi, per esempio, alle fusioni tra enterprise, quando la frammentazione applicativa diventa un problema enorme per un CIO.

 

Oppure, ipotesi più frequente, a tutti quei casi in cui l’organizzazione è fortemente distribuita sul territorio, magari a livello internazionale: capita spesso che le varie unità locali usino strumenti diversi, creando inefficienze e limitando la collaborazione.

 

In tutti questi casi, e molti altri, Google Workspace non è solo uno strumento di produttività, ma anche di unificazione dell’azienda in un unico grande paradigma di lavoro smart

Workspace in una app

Per una nuova digitalizzazione: l’ufficio in un’app

 

WHITE PAPER

Google Workspace e il ruolo di TIM

TIM e Google possono vantare una solida partnership che ha dato origine a Google Workspace TIM Edition, disponibile sul TIM Digital Store in diverse versioni a seconda delle esigenze dei clienti. TIM mette quindi a disposizione delle imprese italiane non solo uno strumento di riferimento nell’ambito del lavoro agile, ma anche tutte le sue competenze maturate negli anni.

 

In questo modo, l’azienda può fornire attività di consulenza e assistenza specialistica, guidando le imprese lungo tutto il percorso di adozione che, come visto, deve essere guidato da un partner esperto. 

Pensati per te