Prodotti

iPhone 13 Pro Super. Ultra. Pro.
Acquista uno dei modelli della gamma iPhone 13 a partire da 25€/mese senza anticipo.

iPhone 13 Pro Super. Ultra. Pro.

Come cambia il lavoro (in meglio) Google Workspace (PMI)

Google Workspace migliora il lavoro e la vita delle persone semplificando e rinnovando i processi

21_come-cambia-il-lavoro-con-google-workspace
15.09.2021
time Tempo di lettura 3 minuti

Impiegare il tempo con migliori risultati, collaborare agilmente all’interno di una stessa organizzazione, rendere più efficaci le proprie giornate lavorative: questi tra i desideri di professionisti e realtà aziendali da sempre. Ma solo oggi una nuova piattaforma di collaborazione può rendere realtà queste speranze : è Google Workspace, la rinnovata suite della “grande G” che stabilisce nuovi processi e rinnova le procedure aziendali per migliorare la qualità della vita di manager e dipendenti.

 

La missione che Google vuole guidare e percorrere è proprio questa: «organizzare le informazioni a livello mondiale e renderle universalmente accessibili e utili», come la holding stessa afferma nella home page del suo sito italiano. Se caliamo questa volontà nell’ambito professionale, comprendiamo come, nel contesto attuale in cui le interazioni sono ormai quasi tutte digitalizzate e il lavoro non è più associato ad un posto fisico, le persone vadano accompagnate nel cambiamento e ovunque esse si trovino.

Workspace in una app

Per una nuova digitalizzazione: l’ufficio in un’app

 

WHITE PAPER

Con la sua workstation Google pone davanti a sé un compito vasto e articolato, ma di rilevanza cruciale: quello di promuovere e facilitare la collaborazione, mantenendo alti i livelli di produttività in qualsiasi area e momento. L’impegno necessario per portare a compimento quest’opera è certamente elevatissimo, ma la risultante sarà rivoluzionaria: si avrà a disposizione, a livello planetario, una nuova modalità per comunicare e questa sarà perfettamente aderente alle rinnovate necessità delle persone, in ogni ambiente lavorativo.

 

Nel difficile momento storico e sociale attuale in cui le relazioni umane in presenza sono state di fatto sospese, Google Gsuite, ora Workspace è stata la piattaforma in grado di ripristinare i legami di collaborazione e di inaugurare nuove modalità comunicative più fluide. Gli strumenti di Google puntano, infatti, alla coesione e alla sincronia, oltre che alla adattabilità al cambiamento che ha mostrato tutta la popolazione del nostro pianeta, quando è stata costretta ad inventare un nuovo modo di lavorare, pur mantenendo invariati i propri obiettivi di business.

Workspace in una app

Per una nuova digitalizzazione: l’ufficio in un’app

 

WHITE PAPER

Google Workspace: una nuova User Experience e i suoi vantaggi

Stesse mete, ma esperienze diverse: è proprio questo il punto dal quale Google è partita per ripensare i nuovi tools per la collaborazione e la comunicazione. Ulteriore fattore cardine nel processo creativo è stato il tempo, inteso come valore da difendere e preservare. Con questo intento, Google ha inserito nella sua w orkstation la funzione “anteprima”, che permette di visualizzare una preview dei file in Docs, Sheets e Slide senza dover aprire altre finestre. Questa modalità intuitiva consente la fruizione in tempo reale dei documenti e la loro condivisione all’interno del team di lavoro: un grande aiuto al lavoro di squadra, così come nei momenti di incontro tra clienti e fornitori, che innalza i livelli di partecipazione e fiducia reciproca.

 

I vantaggi offerti dalla nuova esperienza utente di Google sono tangibili per le organizzazioni di qualsiasi dimensione: da quelle più grandi, che possono strutturare implementazioni più complesse e articolate, fino alle PMI, che puntano tutto sull’agilità del sistema.

 

Nello specifico, i benefici che cambiano l’approccio al lavoro possono essere riassunti in cinque punti:

  • la possibilità di reperire tutti i documenti in un unico “cassetto”, che si chiama Drive, con il supporto della funzione “Cloud Search” per cercare i file all’interno di tutta l’area del Workspace, anche tramite la visualizzazione in anteprima;

  • la possibilità di archiviare e-mail e chat e di proteggere i loro contenuti, oltre che i dispositivi dai quali si effettua l’accesso. Anche i permessi di ingresso possono essere gestiti e modificati in maniera agile, tramite la console di amministrazione;

  • l’accessibilità in tempo reale, da ogni dispositivo, anche offline, a documenti, fogli di calcolo e presentazioni. Più membri dello stesso team possono collaborare contemporaneamente e in real time alla stesura dei documenti, visualizzando istantaneamente le modifiche e commentandole nella chat integrata all’interno del documento stesso;

  • la rapida verifica degli impegni, grazie ai calendari, che visualizzano i momenti da dedicare alle singole attività, permettono di prendere decisioni rapide, indire meeting e videoconferenze e inviare mail automatiche;

  • l’acquisizione di riscontri e feedback, attraverso la creazione di sondaggi mirati, tramite la funzione Moduli.

 

Flussi di comunicazione più efficaci, maggiore produttività, migliore collaborazione: così Google Workspace aiuta a cambiare in meglio non solo gli ambienti di lavoro, ma anche la vita delle persone.

 

Le impostazioni personalizzate sono disponibili per tutte le aziende, che hanno l’opportunità di provare tutti i piani disponibili per 14 giorni, prima di abbonarsi alla suite e vedere stravolta (in meglio) la propria capacità gestionale (e produttiva).

Ti potrebbe anche interessare