Gruppo TIM
 
Gruppo TIM
 
Fisso

PREMIUM FIBRA BUSINESS
La Fibra ftth1000 di TIM stabile e sicura,
con le migliori soluzioni digitali. Scopri di più

TIM Premium Fibra Business

Mobile

TIM DELUXE PLUS
Sicurezza e affidabilità per le linee mobili
della tua azienda. Scopri di più

TIM Deluxe Plus

Prodotti

IPHONE 14 PRO
Acquista uno dei nuovi iPhone a partire da 29€ al mese, con pagamento a rate e protezione Kasko inclusa. Scopri di più

iPhone 14 Pro

Smart Analytics con Tim e Google Cloud

Smart Analytics con Tim e Google Cloud: scalabilità, esperienza, eccellenza

Smart Analytics con Tim e Google Cloud: Noovle propone Quelix, una efficiente soluzione per la enterprise search, e Tellya, una piattaforma conversazionale, entrambe basate su AI e big data.

smart-analytics-con-tim-e-google-cloud
08.09.2022
time Tempo di lettura 4 minuti

La smart analytics riguarda i dati che possono essere usati a supporto di qualsiasi strategia aziendale: per migliorare la customer experience, identificare nuove aree e tendenze di business, capire su cosa investire e quando, valutare i rischi, aumentare la sicurezza, ottimizzare le prestazioni e i consumi, ridurre i costi e le emissioni, studiare il ciclo di vita di beni e strumenti.

 

Una piattaforma di smart analytics può gestire dataset eterogenei (strutturati e non) e collegare dati aziendali, di seconde e terze parti; è configurabile in base a quali e quanti dataset si decide di utilizzare e alle domande che si intende rivolgere ai dati. Ogni domanda viene trasformata in query, ovvero in interrogazione del database, che è chiamato a estrarre i dati che forniscono la risposta. Vediamo di capire meglio come funziona.

Le tecnologie della smart analytics

Big data e intelligenza artificiale hanno radicalmente cambiato le tecnologie afferenti alla ricerca. Attingere in tempo reale a una mole di dati sempre più consistente è un imperativo che ha portato al superamento delle tradizionali tecnologie on-premise a favore del cloud per garantire alte performance a costi sostenibili. Uno dei software che offre maggiori prestazioni, in questo senso, è PostgreSQL.

 

Google Cloud Platform rende disponibile una delle piattaforme più performanti per la raccolta, la gestione e l’analisi di dati. Nell’ambito dei dati, Google Cloud offre una serie di servizi in modalità serverless che permettono di focalizzarsi sull’analisi del dato, la creazione di insights che consentano di migliorare le prestazioni del business fornendo informazioni in real time.

 

In quest'ottica, TIM e Google Cloud collaborano dal 2020 per offrire servizi innovativi di cloud pubblico, privato e ibrido. Scopri di più sui servizi disponibili grazie alla partnership tra TIM e Google Cloud che viene incontro alle esigenze delle imprese e dei business italiani. Per saperne di più contatta un nostro consulente e dai una svolta alla tua attività.

Noovle Quelix per la enterprise search

Una innovativa ed efficace soluzione di ricerca enterprise è Noovle Quelix. Una soluzione di smart analysis, scalabile e potenziata da tecnologie di Machine learning, che consente di raccogliere e correlare dati in modo automatico e contestualizzato. Quelix è in grado di gestire le query “Google like” e di trasformarle in query complesse, in maniera trasparente per l’utente finale o per l'applicativo delle chiamate, grazie a un’interfaccia semplificata di gestione.

 

In un contesto di evoluzione della ricerca semantica, con Quelix è possibile fornire all’utente sia i classici suggerimenti testuali, sia una serie di suggerimenti derivanti da una ricerca (collegamenti rapidi). Il concetto alla base della funzionalità è quello di utilizzare il primo termine ricevuto dal servizio di suggestion per performare una ricerca nella collezione desiderata.

 

Una soluzione software che si pone al di sopra dei motori di ricerca Elasticsearch e Google Cloud Search, per semplificare l’utilizzo e aumentarne le funzionalità, replicando il modello Google Search Appliance. La soluzione di smart analytics Quelix dispone di installazione automatica On-Premise e in Cloud e offre l’integrazione nativa per Google Cloud Platform.

I punti di forza di Quelix

La admin console di Quelix può essere integrata con tool derivanti dalla esperienza Google, come:

 

● filtri a faccette settabili sui metadati della pagina web;

● ranking personalizzabile - è possibile definire un set di parole e frasi cui associare dei link e delle descrizioni. Per ogni keymatch è possibile definire: titolo, descrizione, link, immagine di anteprima, validità temporale;

onebox - in fase di ricerca, permette di interrogare sistemi esterni opportunamente interfacciati a specifiche collezioni interne. È possibile arricchire la ‘search experience’ arrivando fino a realizzare un vero e proprio ‘motore di ricerca nel motore di ricerca’;

suddivisione dell’indice in collezioni;

auto-learning - rende possibile monitorare le ricerche eseguite dagli utenti e alterare il ranking sulla base dell’esperienza utente;

reportistiche avanzate;

universal search (indicizzazione di più sorgenti dati).

 

Quelix dispone inoltre di funzioni personalizzabili: configurazioni crawler avanzate con schedulazioni mensili e annuali, gestione delle priorità e tempi di aggiornamento automatico, fruizione ottimizzata sia su pc desktop che da mobile.

Tellya, la piattaforma conversazionale

Noovle Tellya ha lo scopo di facilitare l’adozione di interfacce conversazionali tramite una piattaforma low-code/no-code che consenta la gestione di tutto il ciclo di vita di un assistente virtuale, sfruttando strumenti di AI. Tellya è un modulo di orchestrazione di sistemi a cui si aggiunge un’interfaccia per la gestione dei vari aspetti di valore legati all’esperienza conversazionale da gestire: Design, Analytics, Training, Billing, Admin.

 

In Tellya, l’Orchestrator è la dashboard che gestisce i servizi e gli obiettivi, un unico ambiente per tenere sempre sotto controllo il flow design in modo organico; uno strumento primario, che rende l’esperienza conversazionale tra il cliente e l’azienda aderente agli obiettivi.

 

La sezione Analytics di Tellya permette di analizzare statistiche e performance dell’agente virtuale in relazione ai differenti obiettivi, KPI e peculiarità di progetto. In particolare:

  1. Overview - raggruppa i principali dati relativi alle sessioni conversazionali;
  2. Fallback - raggruppa dati e statistiche relative alla mancata comprensione dell’agente virtuale delle richieste dei diversi utenti;
  3. Proficiency - permette di visualizzare la capacità di gestire le richieste degli utenti senza il supporto dell’operatore, in considerazione della quantità di intenti contrassegnati come “trusted”;
  4. History - contiene il dettaglio di tutte le interazioni tra utenti e agente virtuale.

Piattaforme conversazionali e AI

Il futuro della Customer Experience intelligente.

 

WHITE PAPER

Tellya, i moduli a valore aggiunto

In aggiunta al modulo core sono disponibili “add-ons” che forniscono funzionalità ad alto valore aggiunto alla soluzione:

 

● Advanced Analytics: permette la creazione di report per monitorare KPI business legati alla performance del virtual agent, definire dei funnel conversazionali e misurare la percorrenza all’interno dei flussi.

 

● Flow Design: facilità la visualizzazione dei flussi conversazionali e consente la schematizzazione di nuove parti del dialogo tramite un’interfaccia visiva.

 

● Augmented Analysis: consente tramite all’AI di velocizzare le attività di setup dei flussi grazie all’analisi della knowledge base di partenza e automatizza le attività di addestramento del virtual agent e di creazione di nuovi flussi analizzando le interazioni degli utenti con l’assistente virtuale.

Scelti per te