Che cos’è lo sviluppo sostenibile?

Che cos’è lo sviluppo sostenibile?

Dal 28 settembre al 14 ottobre molte le risposte in occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile

21_che-cos-e-lo-sviluppo-sostenibile
time Tempo di lettura 2 minuti

Sostenibilità

Che cos’è lo sviluppo sostenibile viene spiegato da diversi anni, ma dal 28 settembre per oltre due settimane consecutive si affronta concretamente il problema nel Festival dello sviluppo sostenibile (live streaming disponibile qui). L’importante confronto è organizzato dall’ASviS (Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile) con il contributo di molti partner istituzionali e imprenditoriali del Paese, tra cui noi di TIM.

 

L’ASviS, nata nel 2016 su iniziativa della Fondazione Unipolis e dell’Università di Roma “Tor Vergata”, è impegnata a diffondere la cultura della sostenibilità a tutti i livelli e a far crescere nella società italiana, nei soggetti economici e nelle istituzioni la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

IoT e Smart Factory 

Aumenta la produttività con l'IoT nella Smart Factory 

 

WHITE PAPER

Il rapporto dell’ASviS

Il sesto Rapporto dell’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) evidenzia l’andamento del nostro Paese, dei suoi territori e dell’Unione Europea verso i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU, sottoscritta dai governi di 193 Paesi nel 2015. Il documento, frutto del lavoro degli oltre 800 esperti degli Aderenti all'Alleanza, avanza anche un quadro organico di raccomandazioni di policy per segnalare gli ambiti in cui bisogna intervenire per assicurare la sostenibilità economica, sociale e ambientale del nostro modello di sviluppo. Il Rapporto di quest’anno offre una importante riflessione sulla situazione del nostro Paese rispetto alle diverse dimensioni dello sviluppo sostenibile e avanza proposte concrete per realizzare politiche in grado di migliorare il benessere delle persone, ridurre le disuguaglianze e aumentare la qualità dell’ambiente in cui viviamo.

 

In particolare, il Rapporto contiene un’analisi approfondita dei principali sviluppi dell’ultimo anno nel campo dello sviluppo sostenibile, divisi per capitoli a seconda del livello preso in analisi: quello globale, con un focus sugli sviluppi dello High Level Political Forum delle Nazioni Unite; quello europeo, illustrando le novità introdotte dalla Commissione, dal Consiglio e dal Parlamento e infine quello italiano. In quest’ultimo capitolo, tutte le novità normative degli ultimi dodici mesi sono state prese in esame secondo l’SDG (Sustainable Development Goal) più rilevante, con un approccio tabellare innovativo. La pandemia ha avuto un impatto drammatico sul raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030 e ha contribuito ad aggravare la situazione dell’Italia, anche se è stato un elemento positivo lo sforzo compiuto dall’Unione Europea nell’ultimo anno.

 

L’andamento dell’Italia verso gli Obiettivi di sviluppo sostenibile negli ultimi 10 anni migliora in cinque Goal: salute, uguaglianza di genere, sistema energetico, innovazione, lotta al cambiamento climatico. Per cinque Obiettivi, invece, la situazione peggiora: povertà, acqua, condizione economica e occupazionale, ecosistema terrestre e cooperazione internazionale, mentre per altri cinque (alimentazione e agricoltura sostenibile, educazione, disuguaglianze, condizioni delle città, giustizia e istituzioni solide) la condizione appare sostanzialmente invariata.

IoT e Smart Factory 

Aumenta la produttività con l'IoT nella Smart Factory 

 

WHITE PAPER

Il Festival dello sviluppo Sostenibile 2021

I contenuti del Rapporto costituiranno la base per la riflessione approfondita sulle dimensioni dello sviluppo sostenibile che sarà portata avanti nel corso dei 17 giorni della manifestazione durante gli eventi nazionali tematici a cura dei Gruppi di lavoro dell’Alleanza, dedicati ciascuno a uno o più Obiettivi di sviluppo sostenibile.

 

Il Festival è l’occasione ideale per uno scambio di idee e di proposte concrete su come assicurare un rilancio per rendere l’Italia e l’Europa più sostenibili e resilienti, grazie alla partecipazione di rappresentanti di primo piano delle istituzioni e di leader di aziende chiave di settori strategici. Noi di TIM ci siamo e vogliamo contribuire con la nostra esperienza a garantire quello che meglio sappiamo fare, connettere persone e organizzazioni.

 

Segui la diretta QUI.

Ti potrebbe anche interessare