Il distretto industriale di SCHIO con TIM

Il distretto industriale di SCHIO riparte con TIM

Lo Smart District di TIM Business faciliterà il lavoro del distretto industriale di Schio. Vediamo come.

21_il-distretto-industriale-di-schio-riparte-con-tim
time Tempo di lettura 2 minuti

Il distretto industriale di Schio

Il distretto industriale di Schio da un punto di vista economico è uno dei luoghi simbolo della trasformazione industriale avvenuta negli ultimi tempi nel paese. Da luogo emblema della grande impresa tessile (Marzotto e Lanerossi in testa) ha vissuto trasformazioni radicali imposte dalla globalizzazione dei mercati fino a sostituire al modello della grande impresa un moderno sistema di piccole e medie aziende molto attive sul piano internazionale. Leader nel tessile-moda-abbigliamento che sembrava destinato al declino, si è convertito alla meccatronica, raggiungendo una interessante presenza nel più ampio settore della meccanica e della subfornitura.

 

Tutto l’alto vicentino, come evidenziato anche dai Centri di Ricerca per l’innovazione Innoveneto, si configura, con le sue quasi mille imprese, sempre più come uno dei distretti più interessanti d’Italia dal punto di vista dei processi di transizione verso l’economia della conoscenza e raccoglie una crescente attenzione da parte di imprese e pubblica amministrazione. Il distretto industriale, inoltre, si caratterizza anche per la presenza di un patrimonio di archeologia industriale, fortemente ancorato alla tradizione manifatturiera locale, ma votata alla progressiva valorizzazione dell’innovazione.

L’impegno di TIM Business per i distretti industriali in Italia

Lo Smart District di TIM intende raggiungere tutte le aree industriali del Paese e dotarle di: soluzioni per l’automazione e per la manutenzione da remoto; soluzioni cloud; videosorveglianza; soluzioni per la gestione della logistica e delle flotte aziendali; soluzioni di smart working e di gestione intelligente dei dati; intelligenza artificiale nei processi aziendali.

Oltre alle infrastrutture di rete – dalla fibra al 5G, dal Fixed Wireless Access (FWA) alla connettività satellitare – il Gruppo Tim mette a disposizione delle aziende servizi di ultima generazione con le competenze specializzate di Noovle per le soluzioni cloud e di edge computing, Olivetti per l’Internet of Things, Telsy per la cybersecurity e Sparkle per i servizi internazionali. Tim punta a far leva sulle proprie fabbriche di prodotto per coinvolgere direttamente l’intero ecosistema imprenditoriale dei distretti, delle sue organizzazioni private e pubbliche.

Le filiere produttive potranno così avvantaggiarsi di soluzioni di nuova generazione di automazione, di manutenzione da remoto in tempo reale, con soluzioni di realtà aumentata e di tecnologie per la sicurezza fisica con soluzioni di videosorveglianza, gestione della logistica e delle flotte, fino a soluzioni per il controllo di filiera tramite blockchain. Oltre alle necessarie soluzioni di smart working, di gestione intelligente dei dati e l’adozione di intelligenza artificiale nei processi aziendali.

IoT e Smart Factory 

Aumenta la produttività con l'IoT nella Smart Factory

 

INFOGRAFICA

Una tappa dedicata all’ecosistema di Schio

Modernizzazione e trasformazione digitale sono le parole d’ordine alla quali le piccole imprese, ma anche le medie e grandi, non possono più resistere. La tecnologia digitale, in continuo cambiamento, mette a dura prova persone e organizzazioni troppo affezionate alla tradizione, ma, al tempo stesso, offre loro la necessaria opportunità di rinascita e sviluppo verso una innovativa specializzazione produttiva.

 

Come è noto, gli oltre 140 distretti industriali censiti dall’Istat coprono più di 2100 comuni italiani e rappresentano il 25% del sistema produttivo nazionale e il 65% della produzione manifatturiera. Oltre alle aziende presenti nei vari distretti, Tim si rivolgerà anche alle pubbliche amministrazioni e alle istituzioni locali.

 

Protagoniste a Schio le aziende afferenti al Distretto Scienza e Tecnologia dell’Alto Vicentino esteso su un bacino di circa venti comuni. Il Comune di Schio fa parte infatti di un percorso di innovazione tecnologia su scala nazionale che ha l’obiettivo di accelerare la trasformazione digitale negli oltre 140 distretti industriali italiani ai quali TIM Business vuole stare a fianco.

IoT e Smart Factory 

Aumenta la produttività con l'IoT nella Smart Factory

 

INFOGRAFICA

Ti potrebbe anche interessare