Gruppo TIM
 
Gruppo TIM
 
Fisso

PREMIUM FIBRA BUSINESS
La Fibra ftth1000 di TIM stabile e sicura,
con le migliori soluzioni digitali. Scopri di più

TIM Premium Fibra Business

Mobile

TIM DELUXE PLUS
Sicurezza e affidabilità per le linee mobili
della tua azienda. Scopri di più

TIM Deluxe Plus

Prodotti

IPHONE 14 PRO
Acquista uno dei nuovi iPhone a partire da 29€ al mese, con pagamento a rate e protezione Kasko inclusa. Scopri di più

iPhone 14 Pro

Email marketing: consigli utili per le aziende

Implementare una buona strategia di Email marketing serve non solo a fidelizzare i clienti ma anche a trovarne di nuovi. Ecco perché è diventata un’attività indispensabile per le aziende.

20_mail-marketing-consigli-su-come-iniziare
08.10.2020
time Tempo di lettura 4 minuti

Quando si parla di Email marketing una premessa è d’obbligo: oggi tutti noi riceviamo moltissime mail che spesso non leggiamo. Siamo ormai abituati a cancellare tutto ciò che non ci interessa e a concentrarci solo sui messaggi rilevanti. Di conseguenza, nel momento in cui andremo a realizzare una newsletter, diventa fondamentale riuscire a distinguersi da tutto questo rumore di fondo. Come fare quindi? Bisogna cercare di produrre contenuti il più possibile attrattivi e rilevanti per il pubblico di riferimento che sarà così invogliato ad aprire le mail e interagire con esse.

 

Se si riescono a intercettare i bisogni del proprio target, il marketing via mail può diventare uno dei migliori strumenti di marketing a disposizione della nostra impresa in termini di rapporto fra risorse impiegate e benefici raggiunti. Non è molto diverso da quello che succede nell’esperienza fisica di un negozio: un buon venditore conosce i gusti della propria clientela, sa capire con poche domande le preferenze individuali e trova lo stile più adatto per orientare il cliente. Così facendo, dopo poco tempo, ricevere e-mail dal nostro marchio verrà percepito positivamente dagli utenti

Come realizzare una strategia di Email marketing di successo

Per sviluppare una strategia di Email marketing efficace, per prima cosa bisogna cercare di conoscere i propri utenti e i loro interessi, tenendo sempre traccia di tutto in un database. A tal fine è utile non solo raccogliere gli indirizzi e-mail ma anche altri tipi di informazioni, come l’età, le preferenze personali e la collocazione geografica. Tali dati si possono chiedere direttamente all’utente oppure si possono ricavare da altri canali, ad esempio analizzando le interazioni sul sito web. Anche i Social Network sono un’importante fonte di informazione e aiutano a raccogliere dati anagrafici, gusti e opinioni personali dei follower.

 

Una volta realizzato un buon sistema di profilazione dei potenziali clienti, si potranno inviare delle mail con contenuti rilevanti che usano uno stile adatto al contesto. Nel caso poi di una clientela diversificata e di un database molto ricco, si potrebbe decidere di segmentare i vari gruppi di utenti che hanno caratteristiche affini e inviargli e-mail personalizzate.

 

Facciamo un esempio: una piccola casa editrice, grazie a un'attenta profilazione degli utenti, potrà inviare loro le offerte che meglio rispondono ai gusti letterari precedentemente identificati e invitarli agli eventi più graditi.

 

Proprio per venire incontro a queste esigenze, TIM Business ha predisposto dei servizi che aiutano le aziende a trovare nuovi clienti: scopri l’offerta Promozione e Fidelizzazione per iniziare a sfruttare al massimo gli strumenti di comunicazione digitale a tua disposizione!

La frequenza di invio delle mail

Per non essere fastidiosi, è bene prestare attenzione alla frequenza nell’invio delle e-mail: se un invio troppo scarso potrebbe risultare poco incisivo, al contrario una quantità elevata di mail verrebbe percepita come fastidiosa e porterebbe anche alla cancellazione degli utenti dalla mailing list. Dal punto di vista grafico, le mail dovrebbero colpire il lettore e risultare piacevoli a vedersi e di facile consultazione. È fondamentale che la grafica esprima l’identità visiva e lo stile comunicativo dell’impresa e che i contenuti siano interessanti e vari. Ovviamente devono anche essere brevi e spingere il lettore a cliccare sulla Call to Action (CTA) per approfondire il tema trattato.

Email-marketing-per-le-aziende

Email marketing per l’e-commerce

L’Email marketing è fondamentale anche per l’e-commerce: in questo caso, a maggior ragione, interessa non soltanto essere letti ma portare il lettore alla conversione. Bisogna cercare di invogliare il cliente a cliccare su uno dei link presenti nella mail per approfondire e possibilmente passare alla fase d’acquisto.

 

Quando pensiamo alle campagne di Email marketing è dunque utile tenere presente l’intero percorso che fa utente dalla fase di profilazione a quella di navigazione. Un percorso che si sviluppa tanto sul sito web quanto sui social network e su altri canali, come ad esempio nel caso di Google Maps. Non è semplice trovare subito la migliore strategia, anzi, è assolutamente normale procedere per tentativi: fare dei test è importantissimo perché serve a capire come aggiustare il tiro e trovare alla fine la soluzione migliore.

 

Per poter monitorare l’andamento di una strategia di Email marketing occorre utilizzare degli strumenti di analisi dei dati che studiano il comportamento degli utenti in modo da capire quali sono i contenuti che funzionano meglio e riformulare il piano su questa base. 

Prova
Sito Semplice

Prova Sito Semplice

Crea subito il tuo sito web e il tuo e-commerce personalizzato.

Che piattaforma di e-mail marketing scegliere?

Quando si pensa all’e-mail marketing vengono subito in mente le piattaforme più diffuse che offrono questo tipo di servizio. Infatti, per quanto sia possibile organizzare un servizio di Email marketing fatto in casa, di solito è consigliabile affidarsi a piattaforme specializzate. Quali servizi offrono queste piattaforme?

 

Ecco di seguito un elenco delle principali funzioni rese disponibili (di solito previo abbonamento) dalle piattaforme di Email marketing: 

 

●        Personalizzazione dei contenuti sulla base di modelli predefiniti.

●        Layout grafici preimpostati personalizzabili e pronti per l’invio.

●        Tracciamento del comportamento degli utenti.

●        Differenziazione dei profili e targhettizzazione.

●        Programmazione dell’invio delle email.

●        Integrazione con il sito web, la piattaforma e-commerce e gli altri canali dell’impresa.

●        Flussi di invio preimpostati guidati dalla Marketing Automation.

●        Possibilità di effettuare dei test.

●        Analisi delle performance.

 

Questi servizi sono sempre aggiornati sotto il profilo tecnico in modo da evitare che le e-mail inviate finiscano nella posta indesiderata oppure che vengano segnalate nelle blacklist. 

Email marketing e GDPR: il tema del trattamento dei dati

Quando si svolgono attività di e-mail marketing si raccolgono tantissimi dati degli utenti. Per conservare e utilizzare i dati personali oggi è richiesta grande attenzione in quanto la materia viene regolata da norme nazionali ed europee come il GDPR.

 

È dunque essenziale spiegare agli utenti come verranno conservati i loro dati e predisporre tutta una serie di consensi informati per poterne disporne. Trattandosi di una materia delicata, è consigliabile rivolgersi a degli esperti del settore per sapere quali sono i materiali richiesti e le azioni necessarie a implementare in sicurezza le attività di Email marketing.

 

 

Tim propone un’ampia gamma di servizi per mettere in regola la tua azienda nel rispetto delle normative UE. Visita la sezione del sito dedicata all’offerta Norme e Certificazioni per avere maggiori informazioni al riguardo.

Gli strumenti che devi avere per promuovere la tua impresa

 

CHECKLIST

Ti potrebbe anche interessare