Gruppo TIM
 
Gruppo TIM
 
Fisso

PREMIUM FIBRA BUSINESS
La Fibra ftth1000 di TIM stabile e sicura,
con le migliori soluzioni digitali. Scopri di più

TIM Premium Fibra Business

Mobile

TIM DELUXE PLUS
Sicurezza e affidabilità per le linee mobili
della tua azienda. Scopri di più

TIM Deluxe Plus

Prodotti

IPHONE 14 PRO
Acquista uno dei nuovi iPhone a partire da 29€ al mese, con pagamento a rate e protezione Kasko inclusa. Scopri di più

iPhone 14 Pro

Vendere sul web: i consigli per promuovere la tua attività online

Per vendere sul web è necessario seguire alcuni suggerimenti che assicurano una promozione efficace del proprio business online: eccone qualcuno.

19_marketing_vendere-con-web-via-web
01.04.2021
time Tempo di lettura 5 minuti

Vendere sul web può portare importanti benefici a qualsiasi attività, piccola o grande che sia. Migliaia di piccole imprese continuano a considerare il proprio sito web come poco più di un biglietto da visita: lo aggiornano quando possibile e gestiscono gli altri canali di comunicazione (come i Social Network per esempio) in modo discontinuo. Perché? Il motivo è che non vedono nel web una vera fonte di guadagno e perciò si adoperano il minimo indispensabile non capendo che così facendo rischiano di lasciarsi sfuggire una grande opportunità.

Come iniziare a vendere sul web: da dove partire

Chi vuole iniziare a vendere sul web, dovrebbe tenere a mente alcuni punti fermi. Essere presenti su Internet oggi è non solo necessario, ma diventa anche un investimento che porta a un ritorno economico sostanzioso. Eppure, tante attività di piccola e media dimensione considerano erroneamente troppo costoso e incerto un investimento diretto sul web.

 

È bene sapere, a questo punto, che per promuovere la propria attività non è sempre richiesta l’assunzione di professionalità specifiche come SEO Specialist, Copywriter, Social Media Manager, Web Marketing Specialist e via dicendo. Si può far riferimento a liberi professionisti o realtà specializzate che offrono questo tipo di servizi, oppure seguire dei corsi in prima persona per tenersi sempre aggiornati e provare a cimentarsi nell’impresa.

 

Grazie a soluzioni fai da te, come nel caso di TIM Sito Semplice, chiunque può iniziare a vendere un prodotto o un servizio a costi che non spaventano: è possibile, infatti, creare e pubblicare il proprio sito a partire da una decina di euro al mese. Se si ha la possibilità di spingersi poco oltre, fino a 30 euro al mese, si possono già impostare e lanciare promozioni e campagne marketing. 

 

Il problema non è economico né tantomeno di competenza: è che tantissimi piccoli imprenditori non sanno come fare, non conoscono lo strumento e temono fortemente la perdita di tempo e di denaro. Vorrebbero investire e sostenere la crescita del proprio progetto, ma in assenza di idee chiare si limitano a fare il minimo indispensabile, aprendo giusto una semplice pagina Facebook e aggiornandola di tanto in tanto. Stare sui Social Network, si pensa, non rende quasi nulla, ma almeno non costa: eppure, anche stare sui social network  può essere proficuo.

Prova
Sito Semplice

Prova Sito Semplice

Crea subito il tuo sito web e il tuo e-commerce personalizzato.

La vendita sul web: esempi di successo

Che la vendita sul web sia la strada da percorrere è confermato da diversi esempi di successo. Un caso degno di nota è quello del Pastificio Rummo, la storica azienda campana che, dopo essere stata investita da un’alluvione nel 2015, fu oggetto di un’iniziativa social da parte di consumatori e supermercati che divenne virale, coinvolse tutta l’Italia e aiutò concretamente l’azienda nel momento del bisogno.

 

Oggi larga parte delle transazioni avviene sul web e lì le informazioni corrono alla velocità della luce: una promozione ben fatta può svuotare un magazzino in pochi minuti, una campagna mirata può portare un nuovo grande cliente e una ricorrenza può generare introiti imprevisti. Magari non i 30 miliardi di dollari di Alibaba al Singles Day, ma pur sempre qualcosa di significativo. Tutto ciò senza gli investimenti coraggiosi che un tempo erano necessari: oggi basta volerlo.

 

Considerando che il digitale, stando ai dati dell’Osservatorio sulla Multicanalità, fa parte del processo d’acquisto per più di 35 milioni di italiani, non sfruttare le migliori piattaforme web per moltiplicare la propria visibilità (anche locale) e interagire direttamente con nuovi clienti che – se soddisfatti – sviluppano il passaparola, è una strategia già perdente in partenza. 

vendere-sul-web

I vantaggi di vendere sul web

Quali sono i vantaggi di vendere sul web? Ci sono due modi per rendere proficua la propria presenza online:

 

●        La vendita online diretta (vendere via web), che consiste nel mettere un prodotto in vendita sul proprio sito e aspettare che l’utente finalizzi l’acquisto. 

●        La vendita online indiretta (vendere con il web). Quest’ultimo concetto si capisce meglio se si considera che, per la maggior parte delle persone, il processo d’acquisto è ‘multicanale’: su Internet si cerca la soluzione a un problema o a un’esigenza, si consultano e si comparano i prodotti, si leggono le recensioni sui social e poi, magari, si acquista in negozio. Ciò significa che la vendita inizia su un canale e si conclude su un altro, con diversi passaggi intermedi nel mezzo.

 

Bisogna quindi fare in modo che la propria attività venga vista, valutata e apprezzata dai propri potenziali clienti su tutti i mezzi di comunicazione a propria disposizione. Il proprio target di riferimento può essere rappresentato da una nicchia specifica (come accade nel b2b), oppure da un gruppo più ampio ma limitato a una certa area geografica, oppure ancora da persone con caratteristiche ben definite.

 

Qui si entra nel mare magnum del web marketing che tanto spaventa il piccolo imprenditore. Ma non dovrebbe farlo, perché esistono strumenti concepiti per semplificare la promozione dell’attività o aprire un sito e-commerce o guadagnare online. Si pensi solo alla gestione dei social network: non c’è solo Facebook al mondo, ma non c’è neppure bisogno di una squadra di creatori di contenuti per generarli e distribuirli manualmente su tutte le piattaforme. Piuttosto si possono adoperare piattaforme che, una volta scelto il messaggio da condividere, lo pubblicano su tutti i canali; se si tratta poi di una promozione o magari di un coupon, spediscono anche E-mail ed SMS a tutti i propri clienti, tenendo traccia di quanti aderiscono alla nuova iniziativa.

 

Ci sono anche piattaforme che creano siti web (e-commerce inclusi) di qualità professionale con pochi click, come Sito Semplice per esempio, altre che - a seconda delle esigenze del titolare dell’attività - studiano campagne marketing e le eseguono monitorando i progressi, altre ancora che seguono passo dopo passo l’imprenditore verso l’ottimizzazione dei suoi contenuti web e via dicendo.

 

La parola d’ordine, qui come altrove, è integrazione: il processo di vendita sul web è un’attività complessa che si esercita su più canali e diverse piattaforme coordinate, ma per le esigenze di una piccola o media impresa sono ottimali gli strumenti all in one che automatizzano i processi e li rendono abbordabili, che non distraggono il titolare dell’impresa dalla propria attività  e, al tempo stesso, gli permettono di rafforzare la propria presenza online e iniziare a vendere sul web come in negozio.

Gli strumenti che devi avere per promuovere la tua impresa

 

CHECKLIST

Ti potrebbe anche interessare