Google Cloud per ambienti SAP: i vantaggi definitivi

Google Cloud per ambienti SAP: i vantaggi definitivi

Prestazioni eccellenti, flessibilità, scalabilità, sicurezza, costi sotto controllo, ma anche la possibilità di usufruire degli altri servizi che la GCP offre: ecco perché conviene Google Cloud per ambienti SAP

21_google-cloud-per-ambienti-sap-i-vantaggi-definitivi
time Tempo di lettura 3 minuti

Normalmente, quando una PMI comincia ad approcciare l’idea di un progetto SAP, il team IT va in fibrillazione e si preoccupa di elaborare la lista di specifiche e constrain tecnologici che dovrà rispettare e affrontare, di milestone e di time allocation che dovrà gestire per portare a termine l’impegno.

 

Allo stesso modo, la direzione finance sarà impegnata a capire quanto peserà l’investimento sui conti aziendali e in quanto tempo questa spesa verrà ammortizzata e recuperata. Certo, SAP è una piattaforma capace di ottimizzare e migliorare il business di un’azienda, ma richiede ingenti risorse, soprattutto tecnologiche e professionali, per portare risultati.

 

Cosa che per le aziende più piccole, con strutture IT limitate e impegnate in molti altri progetti, spesso diventa un ostacolo insormontabile.

Multicloud

Tutta la flessibilità che serve alle Aziende

WHITE PAPER

 

I vantaggi per una PMI di Google Cloud per SAP

Per fortuna, l’uso del cloud pubblico non è più considerato un tabù da parte delle aziende e anzi, soprattutto grazie alla prova sul campo resasi necessaria in questo periodo di emergenza sanitaria, la trasformazione digitale ha subito una brusca accelerazione e ha portato i responsabili dell’IT a considerare il cloud la destinazione preferita per i dati e le applicazioni.

 

Per vari motivi: la flessibilità fornita da questi ambienti, le prestazioni decisamente di alto livello rispetto a un ambiente on-premise, la scalabilità pressoché immediata in caso di necessità, la robusta gestione della sicurezza, i costi facilmente dimensionabili e gestibili anche in un’ottica di pay per use.

 

I principali player nel mercato del cloud pubblico, oltre all’infrastruttura, offrono alle aziende anche una vasta gamma di servizi platform-as-a-service (PaaS) e software-as-a-service (SaaS) che aprono la strada a nuove opportunità di business e a maggiori capacità di analisi, attraverso l’intelligenza artificiale e il machine learning che permettono di estrarre un enorme valore dai dati aziendali.

 

Elementi di fondamentale importanza per una PMI che, altrimenti, non potrebbe disporre di risorse di così alto livello all’interno della sua struttura. Compresa la possibilità di sfruttare un ERP solido come SAP sul cloud, senza imbarcarsi in dispendiosi – per tempi e denaro – progetti.

 

Inoltre, come dimostra un accurato studio di IDC – “Business Value of Google Cloud for SAP Environments” – i risultati premiano questa scelta registrando, in tre anni, una diminuzione dei costi operativi del 46%, una riduzione del 31% sul costo dell'infrastruttura IT a vantaggio dell’efficienza interna del team che gestisce l’IT (+56%) e della velocità nell’incrementare la capacità computazionale e di storage dell’infrastruttura (+98%).

Multicloud

Tutta la flessibilità che serve alle Aziende

WHITE PAPER

 

SAP sulla Google Cloud Platform, ecco perché conviene

La ricerca di IDC ha messo chiaramente in evidenza il valore che gli intervistati hanno attribuito alla Google Cloud Platform per la gestione del loro ambiente SAP, in particolare per i kpi di cui abbiamo già evidenziato i vantaggi.

 

Dunque, oltre a una riduzione dei costi di infrastruttura, a una maggiore efficienza del team IT che gestisce i database e la sicurezza, alla riduzione delle perdite di valore per l’azienda a causa di fermi macchina non preventivati e all’aumento dei livelli di produttività generali dell’organizzazione, grazie a una maggiore efficienza prestazionale dell’ambiente SAP garantito dal cloud di Google, ecco quali sono state le motivazioni più forti a supporto della loro scelta.

 

In primis la capacità di rispondere molto più velocemente alle esigenze di business, grazie alla possibilità di allocare rapidamente le risorse; in questo processo, inoltre, il team che gestisce l’IT è visto come un driver di innovazione e non più come un freno alle richieste dell’organizzazione.

 

Inoltre, le aziende si sentono in grado di arrivare prima sul mercato e di avere a disposizione una maggior flessibilità in termini di costi; in questo modo si riesce anche a sperimentare di più perché risulta semplice assegnare non solo le risorse necessarie al test, ma anche decidere se scalare in su o in giù a seconda delle esigenze e del mercato.

 

Vantaggi non da poco in un mercato difficile e imprevedibile come quello odierno!

Ti potrebbe anche interessare