Gruppo TIM
 
Gruppo TIM
 
Fisso

PREMIUM FIBRA BUSINESS
La Fibra ftth1000 di TIM stabile e sicura,
con le migliori soluzioni digitali. Scopri di più

TIM Premium Fibra Business

Mobile

TIM DELUXE PLUS
Sicurezza e affidabilità per le linee mobili
della tua azienda. Scopri di più

TIM Deluxe Plus

Prodotti

IPHONE 14 PRO
Acquista uno dei nuovi iPhone a partire da 29€ al mese, con pagamento a rate e protezione Kasko inclusa. Scopri di più

iPhone 14 Pro

Modifica delle condizioni contrattuali - Progressiva dismissione della rete 3G

News

IN EVIDENZA
AGGIORNAMENTO
09.06.2022

Modifica delle condizioni contrattuali – Progressiva dismissione della rete 3G

A partire dal 13 giugno 2022, per esigenze legate all’evoluzione delle piattaforme di rete, sarà avviata la progressiva dismissione della rete 3G, che sarà sostituita dalle più performanti reti 4G e 5G, per consentire ai clienti TIM di accedere ad un’esperienza d’uso sempre più coinvolgente ed immersiva, anche nella fruizione dei servizi digitali innovativi per il business di professionisti e aziende.

Verifica qui la data di spegnimento della rete 3G per il tuo Comune.

 

Le linee che utilizzano un dispositivo solo 3G (es. smartphone, tablet, chiavette) effettueranno le chiamate con la rete 2G, ma non potranno più navigare utilizzando la rete 3G, riscontrando quindi significativi rallentamenti nella navigazione Internet.

Per ovviare a tali problematiche, sarà sufficiente sostituire il proprio dispositivo 3G con uno più evoluto con tecnologia 4G o 5G abilitata al VoLTE. Ricordiamo che la tecnologia VoLTE permette di chiamare in alta definizione e, contemporaneamente, navigare in Internet alla massima velocità ed usare le APP.

 

Le linee che utilizzano smartphone 4G non abilitati alla tecnologia VoLTE, potranno continuare a navigare in 4G, ma effettueranno le chiamate con la rete 2G e, quindi, non potranno più chiamare e navigare contemporaneamente.

Per ovviare a tali problematiche, sarà sufficiente sostituire il proprio dispositivo con uno più evoluto con tecnologia 4G o 5G abilitata al VoLTE. Ricordiamo che la tecnologia VoLTE permette di chiamare in alta definizione e, contemporaneamente, navigare in Internet alla massima velocità ed usare le APP.

 

 

Le linee che sono associate a SIM di vecchia generazione compatibili solo con la tecnologia 3G, potranno continuare a chiamare ed inviare SMS su rete 2G, ma riscontreranno significativi rallentamenti nella navigazione.

Per ovviare a tali problematiche, sarà sufficiente recarsi presso un Negozio TIM per ricevere gratuitamente la SIM sostitutiva di nuova generazione e, successivamente, chiamare il servizio clienti 191 oppure andare sul sito timbusiness.it per procedere all’attivazione.

 

Le SIM aggiuntive relative al servizio Twin Card, compatibili solo con la tecnologia 3G, sperimenteranno significativi rallentamenti nella navigazione Internet.

 

Le linee inserite all’interno di apparati M2M (es. sistemi di allarme, applicativi di domotica, etc..) compatibili solamente con la tecnologia 3G, sperimenteranno rallentamenti nella navigazione Internet o potrebbero non funzionare più correttamente.

Per ovviare a tali problematiche sarà sufficiente verificare il funzionamento dell’apparato su rete 2G e, in caso contrario, provvedere alla sua sostituzione.

 

I clienti che risultano titolari di linee appartenenti ad una o più categorie sopra elencate, in conseguenza della dismissione della rete 3G, vedranno modificarsi le condizioni di fruizione dei servizi su rete TIM e saranno destinatari di una comunicazione informativa ad hoc, mediante l’invio di una lettera cartacea personalizzata.

Qualora tali clienti non intendano accettare questo cambiamento, ai sensi dell’articolo 98-septies decies, comma 5, del Codice delle Comunicazione Elettroniche (Decreto Legislativo 1 agosto 2003, n. 259), per le suddette linee avranno il diritto di recedere dal contratto o passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro 60 giorni dalla ricezione della lettera cartacea, con le modalità di seguito illustrate.

MODALITA’ PER ESERCITARE IL DIRITTO DI RECESSO 

MODALITA’ PER ESERCITARE IL DIRITTO DI RECESSO AI SENSI DELL’ARTICOLO 98-SEPTIES DECIES, COMMA 5, DEL CODICE DELLE COMUNICAZIONE ELETTRONICHE

 

Il diritto di recesso, senza penali né costi di disattivazione, può essere esercitato tramite una delle seguenti modalità:

·      Raccomandata A/R all’indirizzo postale “Telecom Italia Servizio Clienti Business, Casella postale n. 333 – 00054 Fiumicino Roma” per i clienti di rete mobile

·      PEC all’indirizzo telecomitalia@pec.telecomitalia.it

·      Chiamando il Servizio Clienti 191

·      Accedendo all’Area Clienti TIM BUSINESS

·      Presso i negozi TIM

 

Per l’invio tramite posta o PEC è necessario allegare una fotocopia del documento d'identità del titolare del contratto, specificando nell’oggetto della comunicazione: “Modifica delle condizioni contrattuali”.

 

Il cliente dovrà inviare la suddetta comunicazione in caso di recesso nonché in caso di passaggio ad altro operatore senza penali né costi di disattivazione, specificando nella stessa che il passaggio ad altro operatore viene effettuato per “Modifica delle condizioni contrattuali”. Nel caso in cui sulla linea del cliente fossero in corso pagamenti rateali per l’acquisto di prodotti (es. smartphone, tablet, etc.) o rateizzazioni legate al servizio (es. contributo di attivazione, quota di adesione, etc.), sarà possibile continuare a pagare le rate fino al termine naturale di scadenza previsto o saldare le rate residue in unica soluzione, specificando tale richiesta nella comunicazione di recesso o anche in un momento successivo. Qualora il cliente stia utilizzando prodotti (es. smartphone, tablet, etc.) forniti in comodato d’uso gratuito o in noleggio, sarà tenuto alla restituzione degli stessi, integri e funzionanti, all’indirizzo: “TIM SPA c/o Geodis Logistics Magazzino Reverse A22 Piazzale Giorgio Ambrosoli snc, 27015 Landriano (PV)”. Laddove eventualmente previsto dai contratti sottoscritti, la mancata restituzione dei suddetti prodotti entro i termini ivi indicati, sarà considerata a tutti gli effetti come esercizio dell’opzione di acquisto degli stessi alle condizioni economiche ivi riportate. Nel caso in cui l’offerta attiva sulle linee del cliente abbia un vincolo temporale di permanenza (es. perché ha beneficiato di offerte promozionali), non verranno addebitati gli importi contrattualmente previsti in caso di cessazione anticipata.

 

Per ulteriori informazioni sulla variazione sopra descritta, sulle modalità di esercizio del diritto di recesso, sui pagamenti rateali in corso e sulla restituzione dei prodotti in comodato uso o noleggio è possibile chiamare gratuitamente il Servizio Clienti 191 o rivolgersi al proprio referente commerciale abituale, oppure visitare il sito timbusiness.it.