Subentro

Come modificare l’intestatario della linea​​

La richiesta di subentro

La richiesta di subentro è gratuita e permette di modificare l’intestazione di una linea telefonica attiva, senza interrompere l’utilizzo della linea e garantendo la continuità nell’emissione delle fatture.

 

I dati del nuovo intestatario vengono aggiornati con la prima fattura successiva alla richiesta.

 

La procedura di subentro

La procedura di subentro comporta la perdita della eventuale domiciliazione bancaria delle fatture. Pertanto, se di interesse, il nuovo intestatario della linea deve fare una nuova richiesta di domiciliazione delle fatture.

 

Chi subentra assume a proprio carico ogni onere contrattuale del precedente intestatario. Il subentrante deve estinguere o prendersi carico anche dei debiti maturati. 

 

Non si dà luogo al subentro nei confronti dell’abbonato moroso, a meno che il subentrante non estingua o prenda in carico il debito maturato.

 

Il subentro è possibile solo con il consenso dell’attuale titolare della linea/contratto (cedente) e del nuovo titolare (subentrante).

Quando richiedere il subentro

Puoi richiedere il subentro nei casi di variazione dell’assetto societario del cedente che comporti la variazione del codice fiscale.

 

Di seguito alcuni esempi:

  • Quando viene fatta esplicita richiesta di passaggio di titolarità da un soggetto ad un altro di un contratto.
  • Quando avviene la trasformazione da ditta individuale a persona giuridica e viceversa.
  • Nel caso di scissione: un soggetto mantiene l’originaria configurazione fiscale, mentre il nuovo necessita di nuova attribuzione codice fiscale/P.IVA.
  • Nel caso di fusione/incorporazione: il soggetto incorporato perde soggettività giuridica a favore dell’incorporante.

Come richiedere il subentro

Per richiedere il subentro scarica e compila il modulo presente a questo link.

 

Il modulo va compilato in tutte le sue parti e inviato, insieme alla documentazione richiesta, all’indirizzo postale indicato all’interno del modulo stesso.

 

Gestione prodotti

Vendita rateale o vendita in soluzione unica

In caso di subentro i prodotti in vendita rateale o vendita in soluzione unica devono rimanere al precedente titolare in quanto la proprietà del bene si trasferisce immediatamente alla stipula contrattuale o alla ricezione degli apparati e non al pagamento dell’ultima rata del prezzo.
 

Pertanto, in caso di apparati in Vendita Rateale, al subentrato deve essere addebitato, per ogni singolo apparato, quanto previsto dall’Art.9 del contratto di Vendita Rateale.

Noleggio

I prodotti a noleggio sono oggetto di subentro così come previsto dall’Art. 14 del contratto di noleggio.

Solo nel caso in cui il subentrato neghi il consenso, gli apparati verranno cessati e si produrranno gli effetti previsti dal contratto di noleggio (per ogni singolo apparato previsto nel contratto).

Costi

Il subentro è gratuito.

Correlati