La Smart Control Room di Venezia powered by TIM

Una centrale di controllo unificata, dotata delle ultime tecnologie e attrezzata per ricevere le informazioni di quanto sta accadendo non solo nella città di Venezia, ma nell’intera area metropolitana.

Una struttura unica nel suo settore di intervento, diventata realtà grazie alle iniziative di TIM portate avanti nell’ambito delle Smart City, che rappresenta un vero e proprio strumento intelligente a disposizione delle autorità cittadine per la gestione innovativa di una realtà complessa come quella della città metropolitana di Venezia.

La Smart Control Room permette, infatti, di monitorare in tempo reale tutto il territorio e, quindi, di intervenire tempestivamente in caso di emergenza, creando una base dati su cui realizzare analisi predittive per migliorare la pianificazione degli spostamenti in città.

Inoltre, il monitoraggio continuo fornisce ai cittadini e all’amministrazione comunale ritorni sul funzionamento dei servizi pubblici, non solo in ottica di trasparenza dell’amministrazione stessa ma anche come base dati di partenza per prendere le giuste decisioni e rendere ancora più efficiente tutto il sistema.

Per realizzare una struttura così complessa TIM ha dovuto risolvere una serie di problemi legati al progetto SCR Venezia come:
  • la gestione efficiente degli eventi e flussi turistici;
  • la previsione e la gestione degli eventi atmosferici come l’arrivo delle maree e i vari percorsi con/senza stivali;
  • la possibilità di indicare alla popolazione in tempo reale i flussi per gestire al meglio la mobilità;
  • il supporto alla gestione della sicurezza pubblica.

La Smart Control Room mette a disposizione dell’Amministrazione Comunale di Venezia un sistema evoluto, integrato con le centrali operative già attive in altri ambiti del territorio comunale (polizia locale, trasporto pubblico locale, centro maree, etc.), per migliorare la mobilità e la sicurezza della Città, attraverso l’assunzione di decisioni più consapevoli da parte dei City Manager.

La soluzione tecnologica realizzata da TIM si articola in quattro aree d’intervento:
  • il sistema di controllo del traffico acqueo e stradale per finalità sanzionatorie, sul territorio comunale della Città di Venezia;
  • il sistema di monitoraggio della mobilità acquea sui canali dell’isola storica, del Bacino di San Marco, Canale della Giudecca e Canale di Tessera;
  • la piattaforma software per la raccolta, l’elaborazione, la correlazione e la rappresentazione delle informazioni provenienti da numerose fonti dati (inclusa quella relativa ai big data prodotti dalla nostra rete mobile), a fini di monitoraggio e controllo dello stato della città;
  • l’allestimento “Smart Control Room” fisica, ovvero dei locali adibiti dall’Amministrazione a centrale operativa di secondo livello (management room, situation room, scientific room, etc.).


Il progetto SCR Venezia rappresenta, al momento, un unicum a livello nazionale ed europeo nel panorama dei progetti di “Smart City 2.0”. Innovativa, infine, è anche la modalità con cui il progetto è stato fin dall’inizio impostato: una partnership per l’Innovazione (PPI) che implica una collaborazione necessaria tra Pubblico e Privato.

Guarda il video di Smart Control Room Venezia